Radiologia applicata all’urologia

In questo progetto proponiamo di sviluppare un sistema di intelligenza artificiale completamente automatico e basato su immagini MRI per il riconoscimento di aree sospette per presenza di tumore prostatico e per la loro caratterizzazione in termini di aggressività.

Tale sistema è in grado di offrire numerosi vantaggi nella pratica clinica, tra cui:

  1. ridurre notevolmente i tempi di refertazione;
  2. selezionare meglio i pazienti da sottoporre a biopsia, riducendo il numero di biopsie non necessarie;
  3. fornire uno strumento per guidare le biopsie, riducendo il numero di prelievi bioptici e aumentando la sensibilità degli stessi;
  4. aumentare sensibilità e specificità di radiologi, soprattutto meno esperti, nell’identificazione dei carcinomi prostatici;
  5. fornire una second-opinion al radiologo, soprattutto nei piccoli centri in cui non è presente una forte expertise per l’analisi di queste immagini.